Un servizio necessario

Per molte persone colpite da malattie fortemente invalidanti (SLA, SMA, distrofie muscolari,…) o da esiti post-traumatici è impossibile muoversi con sufficiente libertà. Al disagio procurato dalla malattia in sé, si aggiunge spesso l’impossibilità a spostarsi per un ordinario viaggio con la famiglia: un serio problema di “segregazione forzata” in casa in quanto le loro necessità fisiche rendono impossibile l’utilizzo di treni, aerei o altri mezzi per viaggi di media o lunga percorrenza.
È per questo che abbiamo allestito un camper attrezzato con sollevatore, pedana idraulica e concentratore di ossigeno, da mettere a disposizione attraverso un servizio di prenotazione gratuito, come avevamo sperimentato alcuni anni fa.

Come funziona?

Se sei interessato al servizio, identifica il luogo e la data del tuo viaggio con almeno quaranta giorni di anticipo, poi chiama il numero 376 2325113 per pianificare il percorso con un nostro volontario.
Lanceremo una campagna di raccolta fondi per coprire i costi e sarai pronto a partire!

Leggi QUI il REGOLAMENTO completo.

Come posso sostenere il progetto?

Puoi supportare i nostri amici viaggiatori in due modi:
1. contribuendo alle campagne di raccolta fondi che di volta in volta promuoveremo sui nostri social e sulla piattaforma di donazione “Buona Causa”, dove potrai donare direttamente con carta di credito, con PayPal o con bonifico.
2. con una donazione sul conto corrente bancario IT15R0306916028100000010965 (causale: “Tutti in viaggio” o “Progetto camper”). La somma che ci donerai verrà utilizzata per coprire le spese generali della gestione del mezzo (manutenzione, assicurazione, ecc.) e per integrare le campagne di raccolta fondi che non dovessero aver raggiunto l’obiettivo.

Per saperne di più

Chiamaci al 379 1296656 o scrivi a camper@ioposso.eu

Il progetto è sostenuto da Intesa Sanpaolo attraverso il Programma Formula in collaborazione con Fondazione CESVI.

Se vuoi scoprire il Programma Formula, visita forfunding.it