“Premio Campione” a Gaetano Fuso

[ESTRATTO da TGCOM.24 – vedi l’articolo completo]

Un riconoscimento a coloro che si sono distinti mettendosi al servizio della comunità e diventando un esempio positivo per l’opinione pubblica. Questo l’obiettivo del Premio “Il Campione”, giunto alla diciassettesima edizione e istituito dal fondatore e presidente dei City Angels Mario Furlan, la cui cerimonia si è tenuta a Milano a Palazzo Marino. Patrocinato dal Comune del capoluogo lombardo, dalla Città Metropolitana e dalla Regione Lombardia, insieme con l’Associazione Nazionale Magistrati, l’Agenzia delle Entrate, l’Ordine degli Avvocati, la Comunità ebraica di Milano, il Rotary Club e il Lions Club, il premio ha assegnato una statuetta, che rappresenta la sagoma di un uomo con un grande cuore in mano, a 11 “campioni” che si sono impegnati in prima linea nell’ambito del sociale, della legalità e del civismo.

La statuetta è stata realizzata dai detenuti del carcere di Bollate che lavorano nella cooperativa sociale “Il passo”, che si batte per il loro reinserimento sociale. I vincitori sono stati selezionati da una giuria formata dai direttori e giornalisti di diciassette organi d’informazione: Tgcom24, Affaritaliani.it, Ansa, Avvenire, Corriere della Sera, Famiglia Cristiana, Il Giornale, Il Giorno, La Gazzetta dello Sport, La Repubblica, La Stampa, Leggo, Libero, Metro, Radio Lombardia, Tgr Rai e Wikimedia Italia.

Campione per il superamento della disabilità: Gaetano Fuso, malato di Sla, ha dato vita al progetto “Io Posso”, supportato dall’associazione 2HE, che promuove iniziative tese a consentire, a chi è affetto da disabilità, di migliorare la propria qualità di vita, soddisfare i propri bisogni, realizzare le proprie aspirazioni e desideri. “Io Posso” ha centrato il primo obiettivo del suo ambizioso progetto, realizzando la «Terrazza “Tutti al mare!”», un accesso al mare attrezzato per ospitare disabili motori, sorto nella splendida cornice salentina di San Foca (Marina di Melendugno, Lecce). Ha ritirato il premio la moglie Giorgia Rollo. Premiato da Domenico Catagnano, caporedattore di TgCom24, da Mons. Franco Buzzi, Dottore della Biblioteca Ambrosiana e da Carmelo Ferraro, Presidente Associazione M’Impegno.

Alla manifestazione sono intervenuti, tra gli altri, gli assessori Pierfrancesco Majorino, Pierfrancesco Maran e Marco Granelli, la madrina dei City Angels Daniela Javarone, il presidente onorario Michele Ferrario Hercolani e il presidente dell’associazione Amici dei City Angels Arturo Artom, insieme con alcuni artisti testimonial dei City Angels: Stefano Chiodaroli, Marco Ferradini, Alberto Fortis, Marco Ligabue, Omar Pedrini e Ivana Spagna. A condurre la cerimonia Jo Squillo.

 

2018-01-31T11:57:16+00:00

Leave A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.