fbpx
Blog Resiliente2019-12-30T14:13:51+00:00
1807, 2020

SLA e scelta terapeutica: fondamentale supportare il paziente

by |18 Luglio, 2020|Categorie: BLOG, blogresiliente|tag = , , , , , , , |0 Commenti

Intervista a MARISTELLA TAURINO Psicologa – Psicoterapeuta ad orientamento Psicoanalitico con certificazione SIPO di Psico-oncologa di I° livello e con esperienza in Cure Palliative. Dott.ssa come si può sostenere il paziente nella scelta terapeutica per la SLA? È sicuramente essenziale iniziare dal farsi carico degli aspetti emotivi, dei vissuti, che il paziente e i suoi cari si trovano ad affrontare fin dal sospetto diagnostico della [...]

2005, 2020

Una vita con la SLA

by |20 Maggio, 2020|Categorie: BLOG, blogresiliente|tag = , , , , |0 Commenti

Testimonianza di A. donna colpita da SLA, che ha usufruito del progetto "Resilienza a domicilio". La SLA fa parte della mia vita da sempre, la familiarità a questa patologia ci perseguita da generazioni; ho visto ammalarsi zii e cugini, poi il mio papà ed ora tocca a me. Quando la malattia colpì mio padre il dolore fu grande, e sapevamo cosa gli sarebbe accaduto [...]

305, 2020

Emergenza Coronavirus e SLA: non lasciamo sole le famiglie.

by |3 Maggio, 2020|Categorie: BLOG, blogresiliente|tag = , , , , |0 Commenti

Intervista a: Barbara Santini - Psicoterapeuta esperta in patologie neurodegenerative Dott.ssa come vivono la situazione “coronavirus” le famiglie con pazienti affetti da SLA? Quello che posso restituire dalla mia esperienza è che ci sono due tipologie di famiglie: una che decide volontariamente di prendersi totalmente in carico il parente malato di SLA, riducendo drasticamente tutto il personale che ruota attorno alla patologia e l’altra [...]

504, 2020

Amelia e il suo papà

by |5 Aprile, 2020|Categorie: BLOG, blogresiliente|0 Commenti

La piccola di casa, la “cocca di papà”, questa era Amelia per il suo papà, questa ero io con lui. Quante volte mi sono sentita “messa alle strette” dalla sua importante presenza, dalla sua personalità solida e avvolgente. Se io avevo un problema lui veniva a darmi una mano, sempre e nonostante i rimproveri di mia madre che considerava quelle attenzioni poco educative; ma [...]

2903, 2020

Sostegno psicologico e SLA, un binomio imprescindibile.

by |29 Marzo, 2020|Categorie: BLOG, blogresiliente|tag = , , , , , , , , , |0 Commenti

Intervista a Elisabetta Bertoglio, psicologa, psicoterapeuta e supervisor del progetto “Resilienza a Domicilio” Dott.ssa quanto è importante per una persona affetta da SLA ricevere il supporto psicologico fin dal momento della diagnosi della patologia? Penso che questo sia un punto fondamentale. L’inizio di un percorso così difficile e doloroso è sicuramente un momento di frattura importante. Sono fermamente convinta che in quel momento il [...]

203, 2020

“MI MANCA LA TUA VOCE”: da figlia a Caregiver

by |2 Marzo, 2020|Categorie: blogresiliente|tag = , , , , , , , |0 Commenti

Il racconto di Stefania e Mamma Lella di Raffaella Arnesano Capii che qualcosa non andava per il verso giusto quando una mattina feci una video chiamata alla mia mamma e lei “mi sembrò strana”; aveva un modo di parlare rallentato, una voce sottile che non le apparteneva affatto, ovviamente in quel momento superai quella sensazione ripromettendomi però di capirne di più. Passò del tempo [...]

102, 2020

La S.L.A.: dalla diagnosi alla presa in carico del paziente

by |1 Febbraio, 2020|Categorie: blogresiliente|tag = , , , |0 Commenti

Intervista a Fernando de Paolis, Neurologo territoriale presso il Distretto Socio Sanitario Galatina. Dottore che cos’è la SLA? La S.L.A. – Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia neurodegenerativa del sistema nervoso centrale e periferico. Appartiene ad un gruppo di patologie caratterizzate dalla progressiva degenerazione e morte selettiva di quel tipo particolare di cellule nervose (neuroni) che hanno l’esclusiva finalità di attivare i muscoli e [...]

3012, 2019

Giorgia e la sua storia con la SLA

by |30 Dicembre, 2019|Categorie: blogresiliente|tag = , , , , , , |1 Commento

Gaetano ha avuto l’esordio di SLA a 38 anni, fino ad allora era un poliziotto del nucleo della polizia scientifica che, dopo 20 anni di carriera in giro per l’Italia, aveva finalmente avuto il trasferimento nella sua amata terra, il Salento. Era lì che avremmo cresciuto le nostre due bimbe e vissuto la nostra vita. Tutto trascorreva in serenità e con la nostra proverbiale [...]

Torna in cima